Seleziona una pagina

News
December 10, 2019

I 3 consigli su come fare una videointervista efficace

Le interviste video sono uno strumento comunicativo e di marketing molto efficace. Ma come fare una videointervista che consenta di ottenere il risultato sperato? Per fare un’intervista video professionale bisogna prepararla con attenzione, scegliendo la location, l’attrezzatura più adatta (telecamera, microfoni) e la luce.

Sono tutti dettagli molto importanti, almeno quanto le domande e il contenuto dell’intervista stessa. Qui sotto, una serie di consigli utili per non sbagliare e realizzare un’intervista video professionale e interessante. 

Come fare una videointervista: location e attrezzatura

Il primo passo di un piano di lavoro incentrato su come fare una videointervista riguarda il tempo da dedicare alla preparazione. Bisogna ritagliarsi le giuste giornate lavorative per stabilire:

  • location – prima di realizzare l’intervista sono necessari i sopralluoghi. La location deve essere priva di rumori, in quanto nessun microfono è in grado di isolare la voce dell’intervistato da tutte le altre interferenze sonore. Sarebbe bene anche scegliere un posto che non distragga il fruitore del video. Per attirare l’attenzione sull’intervistato si può usare uno sfondo neutro (bianco o nero). L’utilizzo di un fondale monocolore consente anche di risparmiare tempo e fatica nella ricerca di una location giusta. Ovviamente, la definizione dell’ambientazione dipende sempre dal contenuto e dalla finalità dell’intervista. In alcuni casi, infatti, il fondale potrebbe non rappresentare la scelta ideale. Infine, per evitare disguidi sarebbe utile avere sempre una seconda location di riserva.
  • videocamere – il numero delle videocamere dipende dal numero degli intervistati. Se la videointervista include una sola persona sono necessarie due telecamere. Se invece include tre persone, bisogna utilizzare tre telecamere. Di solito, le inquadrature possibili sono due, vale a dire stretta o larga. In presenza di un unico intervistato è consigliabile posizionare sempre entrambe le videocamere alla sua destra o alla sua sinistra. Collocare una videocamera a destra e una sinistra produrrebbe il cosiddetto scavalcamento di campo. Cosa significa? Il video finale darà la sensazione che l’intervistato stia parlando a sé stesso.
  • illuminazione – una videointervista professionale non va realizzata utilizzando l’illuminazione della location prescelta. Se il video verrà registrato in un ufficio, per esempio, la luce elettrica già presente tenderà a creare dei fastidiosi coni d’ombra, soprattutto sotto il naso e intorno agli occhi. Bisogna ricordarsi sempre di utilizzare delle fonti luminose apposite. Le videointerviste non prevedono gli stessi accorgimenti di un film o di un video. Sono sufficienti 2/3 fonti luminose, che non vanno mai collocate con la luce a pioggia sull’intervistato. Vanno cioè posizionate frontalmente rispetto al soggetto, con un’inclinazione di circa 45 gradi.